Vero Volley Monza

Una generosa Vero Volley Monza viene fermata a Trento dall'Itas 3-1

TRENTO, 23 MARZO 2019 – Nonostante una bella prova e la conquista del secondo gioco, la Vero Volley Monza viene fermata dall’Itas Trentino nella tredicesima e ultima giornata di ritorno della regular season della SuperLega Credem Banca 2018/2019. I padroni di casa passano 3-1 sul mondoflex della BLM Group Arena mantenendo l’imbattibilità casalinga contro la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley, ancora una volta incapace di violare il campo della squadra di Lorenzetti. Sono le fughe negli avvii di gioco a risultare determinanti per entrambi i sestetti, capaci di scavare a turno (Monza nel secondo, Trento negli altri tre) solchi importanti in grado di agevolare la discesa e accompagnarli alla conquista dei parziali. Alla Vero Volley non sono bastate le generose prove di Buchegger e Dzavoronok in attacco (19 e 12 punti) e Yosifov a muro (4) per aggiudicarsi il terzo gioco, Trento ha infatti potuto contare sulla buona vena realizzativa di Russell e Vettori (MVP con 27 punti) e sulla precisa regia di Giannelli, capace di imbeccare con precisione anche un ispirato Kovacevic, per sprintare nel quarto, con Soli che ha effettuato il turnover in vista della sfida di mercoledì a Belgorod che mette in palio la Challenge Cup, e aggiudicarsi la sfida. Trento chiude al secondo posto la stagione regolare, Monza rimane al settimo in attesa delle gare di domani, fondamentali per capire chi sarà il prossimo avversario dei lombardi nei Quarti di Finale dei Play-Off Scudetto.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Donovan Dzavoronok (schiacciatore Vero Volley Monza): “Stasera, come tutte le gare, volevamo vincere. Ogni sconfitta fa male. Purtroppo non siamo riusciti ad esprimere il nostro servizio migliore a differenza di loro, che ci hanno messo in difficoltà in ricezione. Siamo stati bravi nel secondo set ad essere avanti e a chiuderlo positivamente. Poi loro sono tornati a battere bene mettendoci un po' in difficoltà nel terzo. Ora testa alla Challenge Cup, uno degli obiettivi della stagione. La vittoria in casa nell’andata è stata importante: ora dobbiamo prepararci per il ritorno che non sarà facile. Vogliamo dare il massimo e vincere la coppa”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Break Vero Volley Monza con Yosifov e Dzavoronok (muro su Vettori), prontamente recuperato dai padroni di casa con Russell e Giannelli (2-2). Punto a punto fino al 4-4, poi ace di Giannelli, giocata di Kovacevic e attacco out di Ghafour che valgono il 7-4 per i trentini. Giocata centrale di Candellaro, errore di Plotnytskyi: mini break Trento, 9-5 e time-out Soli. Con il turno al servizio di Kovacevic, i monzesi subiscono altri due punti dell’Itas (11-5) e Soli lancia in campo Botto per Plotnytskyi. La Vero Volley reagisce proprio con Botto (13-7), ma Russell e Codarin tengono a distanza i loro (15-8). Giocata di Dzavoronok, errore di Candellaro dal centro e Monza torna a farsi sentire, 16-11. Rientra Plotnytskyi: l’ucraino tenta di spingere i suoi al recupero (17-12), poi però Kovacevic piazza l’ace dopo l’errore in battuta di Dzavoronok e Soli chiama time-out sul 19-12 per gli avversari. Tre assoli di Plotnytskyi, uno di Dzavoronok e l’ace di Orduna ad avvicinare ancora i monzesi (20-14) e poi 22-17 ma dura poco: la giocata vincente di Codarin e la palla out di Ghafour regalano il primo gioco ai trentini, 25-17.

SECONDO SET
Buchegger, Plotnytskyi (ace) e Dzavoronok portano la Vero Volley sul 3-0 e Lorenzetti chiama la pausa. Yosifov mura Vettori (5-2), Beretta Russell, Buchegger piazza l’ace e Monza scappa sull’8-3. Due errori di Buchegger avvicinano i trentini (8-5), ma l’invasione di Van Garderen, il muro di Yosifov su Candellaro e l’attacco vincente di Buchegger portano la Vero Volley sul 12-6 e Lorenzetti chiama la pausa. Ancora Yosifov a sbarrare la strada ai padroni di casa con un muro (13-7), poi ace di Plotnytskyi, 15-10. Muro di Giannelli su Dzavoronok dopo la giocata di Vettori (16-12) a valere l’avvicinamento di Trento, incapace però di mantenere alta l’intensità al servizio. Monza ne approfitta, forte del vantaggio accumulato nel prologo, sprintando in modo vincente con Buchegger e Dzavoronok (ace), 20-13. Due giocate di Vettori sull’ottimo turno al servizio di Nelli fanno sperare i padroni di casa (21-17) e Soli chiama la pausa. Ancora Vettori a segno, poi errore di Plotnytskyi e muro di Codari su Yosifov (22-20). Vettori sbaglia in battuta ma poi va a segno in attacco ma Dzavoronok gli risponde con un mani fuori (24-22). Dzavoronok chiude il parziale, 25-23 per la Vero Volley Monza.

TERZO SET
Punto a punto iniziale (2-2), poi mini break trentino con il muro di Candellaro su Beretta, 4-2. I monzesi rimangono incollati con Buchegger (5-4) ma poi subiscono la fuga dei padroni di casa con Kovacevic e Russell, 7-4. Ancora il duo dell’Itas a spingere avanti i loro insieme a Vettori (ace), 10-6 e Soli chiama time-out. Ace di Russell dopo l’errore di Plotnytskyi (13-7) ma la Vero Volley reagisce con il muro di Buchegger su Kovacevic (13-8). Vettori schiaccia forte, Giannelli piazza l’ace e Trento vola sul 16-9. Botto tiene in corsa i suoi (18-12) ma il vantaggio dell’Itas inizia a farsi importante quando Vettori piazza la giocata del 20-14. La Vero Volley però non molla: muro di Beretta su Vettori, Dzavoronok e Buchegger piazza il mani out e Lorenzetti chiama time-out sul 21-17 per i suoi. Kovacevic va a segno, Buchegger gli risponde (23-19) ma il primo tempo di Candellaro chiude il terzo gioco, 25-20 per l’Itas.

QUARTO SET
Due punti di fila della Vero Volley a valere il vantaggio 2-0. Trento pareggia i conti con Kovacevic (3-3), ma uno scatenato Buchegger riporta avanti i suoi, 5-4. Grande equilibrio fino al 9-9, con Buti e Botto a rispondere a Russell e Kovacevic. I trentini vanno a segno complice qualche errore degli ospiti, portandosi sul 13-10. Monza però non molla e risale con Buti (15-12), ma dura poco: Kovacevic inizia a martellare con continuità, scavando il solco per Trento e Soli chiama la pausa sul 17-12 per i padroni di casa. Trento sfrutta il vantaggio e chiude set, 25-18 e gara 3-1.

Itas Trentino - Vero Volley Monza 3-1 (25-17, 23-25, 25-20, 25-18)
Itas Trentino: Giannelli 7, Kovacevic 10, Candellaro 5, Vettori 27, Russell 15, Codarin 8, De Angelis (L), Grebennikov (L), Van Garderen 0, Nelli 0, Cavuto 0. N.E. Lisinac, Daldello. All. Lorenzetti.
Vero Volley Monza: Orduna 1, Plotnytskyi 9, Yosifov 6, Ghafour 1, Dzavoronok 12, Beretta 4, Botto 7, Rizzo (L), Arasomwan 0, Buti 2, Calligaro 0, Buchegger 19, Galliani 1. N.E. All. Soli.

NOTE
Arbitri: Braico Marco, Venturi Giuliano
Durata set: 26’, 32’, 31’, 26’; Tot: 1h55’
Itas Trentino: battute vincenti 7, battute sbagliate 13, muri 12, errori 18, attacco 51%
Vero Volley Monza: battute vincenti 6, battute sbagliate 15, muri 11, errori 26, attacco 45%
Impianto: BLM Group Arena di Trento
Spettatori: 2858
MVP: Luca Vettori (schiacciatore Trentino)

More about:

Social & Newsletter

© 2018 Monzasport | All Rights Reserved. | Development by WM3

Cerca..

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta