Ultime Notizie

La Vero Volley Monza emoziona ma strappa solo un punto a Perugia

BUSTO ARSIZIO (VA), 6 NOVEMBRE 2019 – Una serata comunque ricca di emozioni per la Vero Volley Monza di Fabio Soli che, davanti al pubblico di casa del PalaYamamay di Busto Arsizio, strappa un punto ai freschi vincitori della Supercoppa Italiana della Sir Safety Conad Perugia. Nell’anticipo della terza giornata di andata della SuperLega Credem Banca il successo se lo portano a casa gli umbri, al tie-break, dopo due ore e un quarto di gioco, ma Monza fa suo il primo punto stagionale oltre che una grande iniziezione di fiducia per il futuro. La Vero Volley si affida a Kurek, devastante in attacco con 33 punti di cui 1 ace e 3 muri, Perugia risponde con le fiammate di Plotnytskyi e Leon (10 e 13 punti, con il cubano polacco entrato sulla fine nel secondo set e autore di 3 ace). Ma l’MVP della sfida è il giovane Lorenzo Giani, classe 2002, prodotto del settore giovanile del Consorzio Vero Volley, entrato nel primo set al posto di Calligaro e rimasto in cabina di regia per tutta la durata della gara. Lucido, preciso, autore anche di un muro importante nel tie-break. I monzesi ricostruiscono dalle sue mani le risalite nel secondo e quarto gioco e nell’avvio di tie-break, dove al cambio di campo sono in vantaggio (8-5). Dzavoronok e Louati spingono forte in attacco, Beretta e Galassi sono efficaci sia in attacco che a muro, ma i perugini sprintano nelle prime battute con le giocate di Leon e Hoogendoorn, approfittando di due errori monzesi per portarsi a casa la vittoria finale.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Lorenzo Giani (palleggiatore Vero Volley Monza): “E’ stata una serata ricca di grandi emozioni. Partire dall’Under 14 fino ad arrivare a giocare una gara come questa, in SuperLega, mi rende estremamente orgoglioso. Se è un punto vinto o due punti persi? Direi un punto vinto che ci infonde morale e consapevolezza che abbiamo tutte le qualità per giocarcela a viso aperto contro tutti. Fare muro non è la mia specialità, anzi. Stasera però è andata bene anche sotto questo punto di vista”.
Massimo Colaci (libero Sir Safety Conad Perugia):”Questa sera era importante vincere e l’abbiamo fatto contro una squadra ostica, che ha saputo metterci in difficoltà. Noi non eravamo al massimo, complice qualche acciacco fisico. Alla fine però siamo riusciti a portarci a casa una vittoria preziosa che era quello che volevamo. Complimenti a loro per come hanno interpretato la gara ma bravi anche noi ad uscire da questo campo con i due punti”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Break Perugia con Lanza (3-1), ma la Vero Volley non perde contatto con gli ospiti grazie a Beretta e Dzavoronok (3-3). Gli umbri iniziano a schiacciare forte con Plotnytskyi, Russo e Prodrascanin e Soli chiama time-out sull’11-7 per gli ospiti. Al ritorno in campo errore di Louati, giocata centrale di Russo ed ace di Plotnytskyi: la Sir Safety Conad aumenta il vantaggio, 14-7, e Soli chiama nuovamente a raccolta i suoi. Alla ripresa del gioco muro di Russo su Beretta (15-7, break di 6-0), poi Kurek spezza il filotto degli umbri con un muro su Atanasijevic (15-8). Lanza schiaccia bene da posto quattro, Podrascanin mura Yosifov e Perugia vola sul 18-10. Dentro Giani in regia per Calligaro, poi Atanasijevic a segno (20-10). Due errori di Atanasijevic e tre lampi di Kurek consentono ai monzesi di ridurre lo svantaggio (20-15) ed Heynen chiama time-out (break di 5-0). Kurek risponde a Plotnytskyi, spingendo la Vero Volley verso la parità (22-17), ma la rincorsa dura poco: Perugia chiude il parziale 25-19 forte del vantaggio accumulato a metà del gioco.

SECONDO SET
La Vero Volley Monza parte forte con un super Kurek (3-1). Invasione a rete monzese dopo l’attacco vincente di Lanza e parità (4-4). Nuovo break monzese con l’ace di Dzavoronok (6-4), poi giocata di Plotnytskyi ed ace di Lanza a valere il nuovo vantaggio ospite (7-6). Louati tiene in corsa la Vero Volley (8-7), brava poi ad agganciare la parità con due assoli di Beretta (primo tempo e muro su Atanasijevic) e a passare avanti con Kurek, 11-10. Kurek si carica sulle spalle i suoi, prima con un mani fuori e poi murando Lanza, 13-11, e Heynen chiama time-out. Alla ripresa del gioco mani fuori di Dzavoronok (14-11), poi attacco vincente di Lanza ed errore di Dzavoronok ma ancora quest’ultimo a mantenere vivo il più due dei lombardi, 16-14. Yosifov mura Plotnytskyi (18-15), Podrascanin spara out il primo tempo ed Heynen chiama la pausa sul 19-15 per Monza. Muro di Galassi su Plotnytskyi (20-15), poi Kurek a schiacciare fortissimo da posto due, 21-16 Vero Volley. Dentro Leon per Plotnytskyi per i perugini, Sedlacek per Louti per i monzesi. Lo schiacciatore croato mura Atanasijevic (22-16), poi Giani sbaglia al servizio e Soli chiama time-out (22-17). Due assoli di Leon (attacco ed ace) fanno sperare gli ospiti e Soli chiama ancora time-out (23-19). Mani fuori di Kurek, mani fuori di Dzavoronok e Monza vince il secondo gioco, 25-19.

TERZO SET
Perugia firma il break con Lanza (2-0), incrementandolo successivamente con Russo e Leon: 7-2 e Soli chiama time-out. Alla ripresa del gioco muro di Russo su Yosifov (8-2), poi qualche errore al servizio da entrambe le parti e la bordata di Leon ad agevolare la fuga umbra, 10-3. Rientra Plotnytskyi, questa volta per Atanasijevic (12-7), e Monza si avvicina grazie alla giocata di Kurek e all’errore di Lanza (13-8). Lanza e Plotnytskyi riportano Perugia sul più sette (16-9), ma Kurek scalda il braccio, andando prima a segno da posto due e poi al servizio (16-11). Dzavoronok e Galassi fanno sperare i monzesi (18-13), poi però Leon schiaccia forte e mura Kurek e Soli chiama time-out sul 21-14 per gli ospiti. Kurek va a segno, ma Lanza e Russo chiudono il gioco 25-18 per Perugia.

QUARTO SET
Punto a punto nel prologo (4-4), con Kurek e Leon a schiacciare palloni pesanti da entrambe le parti. Galassi piazza l’ace del break monzese (6-4) ma due errori dei padroni di casa valgono il pari Perugia (6-6). Louati firma l’ace del break monzese (9-7), Kurek il mani fuori che vale il più tre Vero Volley (11-8) ed il conseguente time-out Heynen. Alla ripresa del gioco muro di Galassi su Plotnytskyi, mani fuori di Kurek e Monza che vola sul 13-8 ed Heynen che chiama nuovamente la pausa. Leon avvicina Perugia, Dzavoronok, Kurek e Louati la tengono lontana (17-12). Due giocate di Kurek e l’ace di Beretta spingono Monza sul 21-15. Hoogendoorn tiene viva Perugia, ma Dzavoronok non sbaglia (22-17). Quando Louati sbaglia da posto quattro, Soli chiama la pausa sul 23-19 per i suoi. Muro di Podrascanin su Galassi (23-20), che poi va a segno dal centro. Leon sbaglia e Monza vince il quarto parziale, 25-20.

TIE-BREAK
Break Vero Volley Monza con Kurek e Louati (ace), 3-1. Kurek a schiacciare forte per Monza, Hoogendoorn per Perugia (5-3 Vero Volley). Lanza sbaglia al servizio, Galassi fa il contrario dal centro ed Heynen chiama la pausa sul 7-4 per i padroni di casa. Muro di Galassi su Leon e Monza avanti al cambio di campo, 8-5. Leon e Podrascanin avvicinano Perugia (9-7) e Soli chiama time-out. Due ace di Leon valgono la parità degli umbri e Soli chiama ancora time-out (9-9). Punto a punto fino all’ 11-11, poi giocata centrale di Beretta, muro di Giani su Hoogendoorn e time-out Heynen sul 13-11 Vero Volley. Ace di Plotnytskyi dopo la giocata di Hoogendoorn, muro di Ricci su Kurek e mani fuori di Dzavoronok (14-14). Equilibrio fino al 16-16, poi errore di Louati e di Kurek e Perugia vince 18-16 e 3-2 la gara.

Vero Volley Monza – Sir Safety Conad Perugia 2-3 (19-25, 25-19, 18-25, 25-20, 16-18)
Vero Volley Monza: Calligaro 0, Louati 11, Beretta 8, Kurek 33, Dzavoronok 13, Yosifov 2, Federici (L), Giani 1, Goi (L), Sedlacek 2, Galassi 8. N.E. Capelli. All. Soli.
Sir Safety Conad Perugia: De Cecco 1, Plotnytskyi 10, Russo 12, Atanasijevic 8, Lanza 15, Podrascanin 11, Benedicenti (L), Piccinelli (L), Colaci (L), Zhukouski 0, Ricci 2, Hoogendoorn 6, Leon Venero 13. N.E. Taht. All. Heynen.

NOTE

Arbitri: Sobrero Luca, Braico Marco

Durata set: 26', 33', 24', 29’, 24’; Tot: 2h16'.

Vero Volley Monza: battute vincenti 6, battute sbagliate 21, muri 11, errori 29, attacco 51%
Sir Safety Conad Perugia: battute vincenti 7, battute sbagliate 16, muri 8, errori 25, attacco 49%

Impianto: PalaYamamay di Busto Arsizio

Spettatori: 1177

MVP: Lorenzo Giani (palleggiatore Vero Volley Monza)

Social & Newsletter

© 2018 Monzasport | All Rights Reserved. | Development by WM3

Cerca..

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta