Saugella Monza

Challenge Cup: Saugella sul tetto d'Europa, la coppa è tua

MONZA, 27 MARZO 2019 – La CEV Challenge Cup femminile 2019 è della Saugella Monza. La prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley scrive un’altra pagina della sua storia, salendo sul tetto d’Europa alla prima partecipazione ad una competizione continentale. Subito centro dunque per le monzesi, brave a firmare un determinato 3-1 sull’Aydin BBSK nella Finale di ritorno dopo il 3-0 rifilato alle turche nel confronto di andata. Storico trionfo europeo per la realtà presieduta dal presidente Alessandra Marzari, capace di riportare in Italia un trofeo che nella pallavolo rosa nazionale mancava dalla stagione 2008/2009 (l’ultima squadra a vincerlo era stata Jesi). Ortolani e compagne deliziano così la bolgia della Candy Arena di Monza con una prestazione grintosa. L’impatto delle padrone di casa nel primo set è travolgente: correlazione muro-difesa sono le armi, insieme al servizio efficace di Hancock, per indirizzare la gara subito sui binari giusti. Nel secondo parziale Aydin reagisce con decisione, trainata dalle giocate di Gonzalez Lopez e Brayelin Martinez, ma è Monza a percepire le vibrazioni della serata magica. Buijs e Begic iniziano a martellare forte nel terzo e quando le ospiti provano a farsi sotto, ci pensano le bordate di Ortolani e le accelerazioni di Adams e Melandri a scavare il solco decisivo e la conquista del decisivo terzo parziale. Con la vittoria della Challenge Cup in tasca, nel quarto la Saugella viaggia sul velluto: Buijs (MVP delle finali) chiude la gara a favore delle sue, regalando una scarica di emozioni ed il trofeo a Monza.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Serena Ortolani (schiacciatrice Saugella Monza): “Volevamo questo trofeo con tutte noi stesse. E’ stata una serata magica, in cui non abbiamo mai mollato e giocato sempre con la testa oltre che con il cuore. Ce la siamo sudata, al termine di un percorso non semplice. Il giusto approccio, una prova di squadra, ci hanno permesso di regalare a questa società, a questo splendido pubblico, un trofeo prestigioso. Questa vittoria, come tutti i successi, ci darà energia e ulteriore consapevolezza nei nostri mezzi in vista dei Play Off Scudetto. Stiamo continuando a lavorare bene”.
Chiara Arcangeli (libero Saugella Monza): “Sono orgogliosa di far parte di questo progetto. Sono orgogliosa della mia squadra: un gruppo di donne che si vogliono bene, si divertono e sono cresciute tanto durante tutta la stagione. Mi mancava solo questa: la metto nel mio bagaglio e la tengo nel cuore. Ora testa al prosieguo di stagione: vincere aiuta a vincere”.
Miguel Angel Falasca (allenatore Saugella Monza): “Non si vince mai una finale facile. Anche stasera abbiamo dato il meglio di noi per raggiungere il traguardo. La chiave è sempre nella gara di ritorno: noi abbiamo giocato un grande primo e terzo set, che era quello che aspettavo, calando un po' nel secondo. La cosa più importante è stato vincere la Coppa e ce l’abbiamo fatta”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Subito vantaggio Monza, 4 punti a 0 firmati Begic (due punti consecutivi per lei), Melandri e Hancock. Coach Uysal chiama il primo time out. Martinez con un mani fuori mette a segno il primo punto per le turche (5-1). Aydin recupera due lunghezze (6-4). Gonzalez Lopez e Martinez tirano forte e consentono ad Aydin di restare a soli due punti di distanza dalla squadra di casa. Con le giocate di Adams e Ortolani la Saugella riesce ad allungare di 4 punti (14-10), ma Hancock sbaglia al servizio. Begic, prepotente dai nove metri, fa ace (16-13). Il muro dolomitico di Martinez spegne Ortolani e sul 16 a 15, Falasca chiama la pausa. Alla ripresa Martinez mette a terra due ace, Orthmann sbaglia in attacco e la situazione si ribalta, 18 a 16 Aydin. Falasca si gioca la carta Facchinetti in battuta su Melandri, ma la mossa non ha gli effetti sperati (19-17). Nel frattempo, Buijs subentrata a Orthmann, si fa trovare subito carica e recupera due punti, riportando il set all’equilibrio (19-19). Adams firma il break di vantaggio e l’allenatore turco chiama time out (22-20). Finale di set monzese, con Begic (muro e attacco punto per lei) e Adams che consegnano il primo gioco alla Saugella, 25 a 20.

SECONDO SET
Parte forte Aydin, con le giocate di Brayelin Martinez e Gonzalez Lopez a guidarla al 6-1 e Falasca chiama time-out. Continua il momento sì delle turche che, con Brayelin Martinez e qualche errore monzese, scappano sull'8-1. Ortolani sblocca le brianzole (11-2), ma le lunghezze da recuperare sono tante, Gonzalez picchia forte, Martinez serve perfettamente e le turche si portano sul più 11 (14-3). Melandri dai 9 metri cerca di riportare nel set la Saugella (15-6), Adams blocca le turche a muro, Gonzalez Lopez sbaglia da posto due e sul 15 a 8, Uysal chiama la pausa. Le brianzole non mollano, Ortolani continua a martellare e a volare su ogni pallone e, aiutate da qualche errore turco, le padrone di casa accorciano le distanze (16-11). Ortolani e compagne sono obbligate ad inseguire una Aydin determinata, condotta da Martinez e Gonzalez Lopez, che mettono in grande difficoltà la difesa brianzola. Nonostante i tentativi di recuperare da parte della squadra di Falasca nel finale di set, sono le turche a chiudere il set 25 a 17.

TERZO SET
Monza ricomincia con il piede giusto, scappando subito sul 5 a 1 con il turno al servizio di Hancock (un ace per lei) e spingendo l’allenatore turco a chiamare il primo time out. Rientrate in campo, le turche recuperano un break (5-3). Hancock chiama all’appello tutte le sue bocche di fuoco e loro urlano presente (10-6). Martinez e Gonzalez Lopez picchiano forte e, complice un errore di Buijs in pipe, si portano a meno uno (11-10), Falasca chiama la pausa. Ortolani torna in campo calda e recupera il break (12-10). Gonzalez Lopez in attacco e Martinez a muro regalano alla loro formazione la parità (13-13). Il match prosegue punto a punto (17-17), è la Saugella a conquistare il break (19-17) con due bombe da posto quattro di Begic. Hancock alza la voce in battuta e mette a segno il suo secondo ace (22-18). Martinez prova ad accorciare le distanze, ma Begic attacca di prepotenza (23-19). Buijs regala a Monza il primo set point, subito annullato dalle turche ,24-22, Falasca chiama time out. La Saugella torna in campo carica e con un super attacco di Buiji chiude il set 25 a 22 e conquista la prima coppa europea della sua storia.

QUARTO SET
Le monzesi viaggiano sul velluto ormai forti della coppa conquistata. Buijs, Devetag e Bianchini spingono la Saugella sul 12-5. Scoraggiata ormai Aydin perde brillantezza e lucidità in fase offensiva: c’è spazio anche per il rientro in campo di Bonvicini, che difende bene sui tentativi di attacco di Gonzalez Lopez. La Saugella Monza è su tutte le palle ed è brava a mantenere il vantaggio per tutto il parziale (19-11). Ultimi punti dell’incontro tutti sorridenti per Monza, Buijs buca il taraflex da ogni parte del campo, Ortolani la segue. È Buijs che mette la parola fine al match, chiudendo il set 25 a 15 e la partita 3 a 1.

Saugella Monza - Aydin Bbsk 3-1 (25-20, 17-25, 25-22, 25-15)
Saugella Monza: Ortolani 12, Adams 9, Hancock 5, Begic 15, Orthmann, Melandri 8, Arcangeli (L), Bonvicini (L), Facchinetti, Devetag 2, Buijs 13, Bianchini 3, Balboni. All. Falasca Fernandez.
Aydin BBSK: Martinez 6, Gonzalez Lopez 19, Nikolova 8, Dal 1, Duzceler 2, Martinez 18, Kasapoglu (L), Ozbek 1, Durukan, Turkkan, Alici 1, Ozdemir 3, Akyaldiz 1, Sazlidere (L). All. Uysal.

NOTE
Arbitri: Anderson Pavel, Vasko Pavel
Durata set: 23′, 24′, 28′, 22’. Tot: 1h37′
Saugella Monza: battute vincenti 4, battute sbagliate 10, muri 12, errori 20, attacco 38%
BBSK Aydin: battute vincenti 4, battute sbagliate 14, muri 11, errori 25, attacco 38%
Impianto: Candy Arena di Monza
Spettatori: 3469
MVP: Anne Buijs (schiacciatrice Saugella Monza)

Social & Newsletter

© 2018 Monzasport | All Rights Reserved. | Development by WM3

Cerca..

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta