Comunicati Team

Kessel Racing in pista con un equipaggio di sole donne

La Kessel Racing scalda i motori per il 2019 ed è pronta a scendere in pista con una grande novità. Il team – costola del gruppo fondato da Loris Kessel nel 1971 – è molto orgoglioso di annunciare che, per la prima volta nella storia del trofeo, gareggerà alla European Le Mans Series con un equipaggio interamente femminile. L’italiana Manuela Gostner (34), la svizzera Rahel Frey (32) e la danese Michelle Gatting (26) correranno per il titolo con una Ferrari 488 GTE. La squadra si riunisce dopo gli ottimi risultati ottenuti alla 12 Ore del Golfo nel dicembre scorso, quando il medesimo team aveva conquistato un sesto posto assoluto e un ottimo secondo posto di classe. Ancora una volta, le ragazze potranno tornare a correre insieme grazie a Deborah Mayer. Spronata dalla sua passione per le macchine e le sfide, ma anche dalla forte volontà a dare vita a qualcosa di inedito e innovativo per il mondo delle auto, Mayer commenta: “Sono estremamente felice e orgogliosa di essere alla guida di questo progetto, che sancisce l’inizio di una meravigliosa e duratura avventura". Per la prima volta nella storia della ELMS, dunque, un equipaggio in gara sarà composto da sole donne: questa svolta è in linea con la strategia promossa dalla commissione “Women In Motorsport” di FIA. Con oltre 70 rappresentanti in tutto il mondo, la commissione ha come obiettivo lo sviluppo e la diffusione di iniziative che promuovano una nuova cultura nel mondo del motorsport: una cultura che valorizzi e faciliti la partecipazione delle donne in tutti gli ambiti del settore. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dedicato: www.fia.com/fia-women-motorsport
Kessel Racing scenderà in pista anche con un’altra Ferrari 488 GTE: i piloti in gara saranno gli italiani Claudio Schiavoni, Andrea Piccini e Sergio Pianezzola.

Le gare della European Le Mans Series – campionato europeo articolato su corse di durata, ispirato alla prestigiosa 24 Ore di Le Mans – prenderanno il via il 13 e 14 aprile, al circuito Paul Ricard (Francia), per poi proseguire a Monza (Italia) l’11 e il 12 maggio; Barcellona (Spagna) il 20 e 21 luglio; Silverstone (Regno Unito) il 31 agosto e il 1 settembre; Spa (Belgio) il 21 e il 22 settembre; per chiudersi a Portimao (Portogallo) il 26 e il 27 ottobre.

Kessel Racing, una storia di passione
È il 1971 quando Loris Kessel ha un’intuizione a Grancia, a qualche chilometro dal centro di Lugano. Il pilota svizzero – che vanta una carriera culminata in Formula 1 - si impegna a dedicarsi al mondo delle auto sportive e di lusso nel modo più ampio possibile. Un passo alla volta. Inizialmente, quindi, l’azienda si dedica alla manutenzione e all’elaborazione di vetture stradali o da competizione. Anno dopo anno, però, Loris riesce ad ampliare i propri orizzonti, tessendo contatti con i più prestigiosi brand manifatturieri, ed estende sensibilmente le attività del gruppo, soprattutto in ambito agonistico. Nasce così Kessel Racing, il ramo che tramanda la passione e la dedizione del suo fondatore. Il Team Kessel è anche il punto di riferimento ufficiale per l’assistenza tecnica in pista: i suoi 6 camion percorrono oltre 300.000 chilometri ogni anno, trasportando 30 vetture a gareggiare in 5 campionati; le 60 persone che compongono la squadra sono in viaggio e in pista 250 giorni all’anno in oltre 40 circuiti internazionali. Il gruppo fondato da Kessel, e ora guidato dal figlio Ronnie, conta oggi 100 dipendenti e tre anime distinte che, insieme, danno vita a una realtà unica al mondo, dedicata agli amanti della guida, ma anche ai collezionisti più esigenti.

Social & Newsletter

© 2018 Monzasport | All Rights Reserved. | Development by WM3

Cerca..

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta