Bernareggio 99 Basket

Basket Serie B, Bernareggio batte Urania Milano

Dopo la strepitosa vittoria contro la Rekico Faenza, Bernareggio non smette di stupire e in casa batte l’Urania Milano per 90 a 82, guadagnando due punti importantissimi in chiave playoff. Per la Lissone Interni, sugli scudi l’ex Stefano Laudoni, 30 punti
e 5 rimbalzi, al quale si aggiunge Davide Todeschini, con 24 punti e 9 assist. Per gli ospiti, Giacomo Eliantonio mette a referto 18 punti con un perfetto 3 su 3 dall’arco, aiutato dal compagno Alexander Simoncelli con 20 punti e 4 assist.

La partita
Pronti via ed è subito parziale di Urania, in 2 minuti si va sul 13-0, costringendo Coach Cardani al timeout. Al rientro in campo, Bernareggio smuove il punteggio e apre un contro-parziale di 9-0 e dopo una bomba di Baldini, Coach Villa interrompe subito la partita chiamando timeout. Urania sbaglia da dentro l’area, Todeschini cattura il rimbalzo, guida il contropiede e manda a segnare Giordano Pagani per il -2. Capitan Bossola perde palla e commette fallo, ma dall’altra parte Laudoni, messosi in proprio, segna da 2 ristabilendo la parità tra le due squadre. Todeschini commette il secondo fallo e Cardani comincia ad usare la panchina buttando nella mischia il nuovo arrivato Di Gianvittorio. Santolamazza realizza da 2, ma proprio il nuovo arrivato in casa Bernareggio segna il palleggio arresto e tiro. Baldini recupera palla ai danni di Simoncelli, fa correre Laudoni che subisce il fallo di Toffali. L’esterno di Palestrina fa 2/2 ai liberi ma Simoncelli spara e segna da 3 punti. Pagani e Laudoni aprono un parziale di 5-0 Bernareggio ma Eliantonio segna sulla sirena del primo quarto, chiuso 22-23 per Urania. Baldini apre il quarto con una tripla sul ferro, Toffali prova volare in contropiede ma Laudoni lo ferma senza commettere fallo. Baldini mette in ritmo il giovane Tulumello da tre punti, dall’altra parte Eliantonio segna e ristabilisce la parità. Di Gianvittorio strappa la palla a Negri, vola in contropiede e manda a segnare Laudoni. La partita è piena di emozioni, fino a che Almansi, messo in ritmo dal solito Todeschini, segna da 3 punti, e Coach Villa chiama timeout. Urania rientra bene in campo e apre un break di 7-0 con Negri e Paleari, ma Laudoni batte il suo uomo e vola a schiacciare servito da capitan Bossola. Eliantonio realizza un libero su due, Todeschini prova tre ma il tiro si spegne sul ferro. All’intervallo è 36-39 Milano. Di Gianvittorio apre il terzo quarto con una rubata e manda a segnare Laudoni in contropiede, aprendo un 8-0 Bernareggio costringendo Milano al timeout. Simoncelli e Negri segnano da 2, ma Pagani servito da Todeschini schiaccia e manda i Reds a +3. Piunti e Paleari mandano Urania sul 48 a 50, ma capitan Bossola segna da 2. Toffali mette in ritmo Eliantonio che segna da 3 ma dall’altra parte Todeschini finalizza 2 liberi su 2, mandando le squadre sul 55 a 53 a fine terzo quarto. È il suo momento: apre il quarto quarto rispondendo a Simoncelli con 6 punti di fila e Coach Villa chiama timeout. Negri segna 3 punti ma prima Laudoni e poi Todeschini rispondono con lo stesso pane: è +6 Bernareggio. Scanzi prova a dare ossigeno a Urania con una tripla, ma Laudoni mette in ritmo il giovane Finazzer che segna da tre punti per il 74 a 71. Laudoni è ritmo: 5-0 di parziale personale ed è 82 a 73 Bernareggio. Simoncelli prova a tenere viva Milano con una tripla, ma Todeschini fa 2 su 2 ai liberi e Urania chiama timeout. Laudoni risponde a Simoncelli mantenendo il vantaggio invariato sull’86 a 78 Reds. Il finale è costellato dai tiri liberi, Todeschini segna 4 liberi su 4, intervallati da un gioco da tre punti di Simoncelli, che chiude la partita sul 90 a 82 per la Lissone Interni.
Prossima partita: 20/01/2019 18:00 vs Agribertocchi Orzinuovi, PalaAmbienti di Orzinuovi.

Social & Newsletter

© 2018 Monzasport | All Rights Reserved. | Development by WM3

Cerca..

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta